Torre del Greco, i carabinieri arrestano la figlia del boss Papale

La donna, 31 anni, deve espiare una pena di quasi sette anni per associazione a delinquere di tipo mafioso. Il clan è egemone tra Torre del Greco ed Ercolano

I carabinieri della stazione di Torre del Greco centro hanno arrestato su ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli A.P., 31 anni, domiciliata al vico Portosalvo, figlia del capo del clan Papale operante nel controllo degli affari illeciti a Torre del Greco ed Ercolano, già nota alle forze dell'ordine e ritenuta affiliata. La donna dovrà espiare 6 anni, 10 mesi e un giorno di reclusione per associazione di tipo mafioso commessa dal 2007 al 2014 in Ercolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le formalità di rito è stata tradotta nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento