rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Marano di napoli

Da Marano a Roma per gestire lo spaccio di hashish e cocaina: cinque arresti nel clan Nuvoletta

Si tratta di cinque soggetti - già detenuti - accusati di ssociazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti aggravata del metodo e delle finalità mafiose. Raggiunto da ordinanza anche Lorenzo Nuvoletta

Il clan Orlando-Nuvoletta, con sede a Marano di Napoli, era arrivato a gestire il traffico di droga anche a Roma: è questa l'ipotesi investigativa sulla quale si basano i cinque arresti per “associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti aggravata del metodo e delle finalità mafiose” (artt. 74 D.P.R. 309/1990 – 416 bis.1 C.P.) e “associazione di tipo mafioso” (art. 416 bis. C.P.) eseguiti oggi nelle carceri di Nuoro e Tolmezzo (UD). Nella Capitale il gruppo gestiva ingenti quantitativi di hashish e cocaina. La richiesta dei PM della Direzione Distrettuale Antimafia - portata a termine dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna -  riguardano cinque uomini considerati un sodalizio operante "sotto il costante controllo del clan maranese “Orlando – Nuvoletta”". 

Durante le indagini si è appurato che elementi del clan si erano recato più volte a Roma per verificare l'operatività del sodalizio, cercando di usare accorgimenti tecnologici per eludere le investigazioni - accorgimenti risultati vani.

Lorenzo Nuvoletta

Una sesta ordinanza è stata recapitata in carcere a Lorenzo Nuvoletta classe 1981, figlio di Ciro considerato elemento apicale dell'omonimo clan e ucciso nel 1984. Secondo gli inquirenti Nuvoletta (indiziato di “trasferimento fraudolento di valori”, “impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita”e “autoriciclaggio”) sarebbe il reale proprietario di una concessionaria di auto fittiziamente intestata a due soggetti e avrebbe partecipato a tutte le fasi propedeutiche all'apertura (seguendo i lavori di ammodernamento della struttura, l'arredamento e il reperimento di veicoli).

I carabinieri hanno eseguito il sequestro preventivo del 100% delle quote sociali del suddetto esercizio commerciale con relativo compendio aziendale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Marano a Roma per gestire lo spaccio di hashish e cocaina: cinque arresti nel clan Nuvoletta

NapoliToday è in caricamento