menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il clan Mallardo di Giugliano investiva in gioielli"

Sequestrate dalla Guardia di Finanza nove società operanti nel settore del commercio di gioielli e preziosi, per un valore di 25 milioni di euro

Nove società operanti nel settore del commercio di gioielli e preziosi, per un valore di 25 milioni di euro, sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza, dalla Polizia e dai Carabinieri del Ros in esecuzione di un provvedimento preventivo emesso dal gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale di Napoli.

Le società, secondo gli investigatori, farebbero capo ad un imprenditore del settore, già colpito da un'ordinanza agli arresti domiciliari. Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe ricevuto da Francesco Mallardo, capo dell'omonimo clan operante a Giugliano e nell'area a nord di Napoli, e dalla moglie ingenti somme di denaro di provenienza illecita. Denaro poi finito in alcune attività di commercio di ore e preziosi a lui riconducibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento