menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima (Foto Fb)

La vittima (Foto Fb)

Genova, uccide la moglie perchè vuole lasciarlo: arrestato 64enne di Torre del Greco

Ciro Vitiello, ex addetto di un'azienda di pompe funebri, con una passione per le armi, ha ucciso la moglie con quattro colpi di pistola

In via Toscanelli a Genova, un uomo di 64 anni di Torre del Greco ha sparato quattro colpi di pistola contro la moglie, Rosa Landi, di 59 anni, uccidendola.

Ciro Vitiello, incensurato, ha poi telefonato al 113 confessando: "Voleva lasciarmi, ho perso la testa".

La pistola usata era regolarmente detenuta dall'uomo ed è stata ritrovata nell'appartamento dove è avvenuta la tragedia. Ciro Vitiello è un ex addetto di una azienda di pompe funebri, con una passione per le armi: in casa ne collezionava quattro.

L'uomo è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario. Nell’appartamento di via Toscanelli sono invece arrivati gli agenti della Scientifica per i rilievi: stando alle prime ricostruzioni, Vitello e la Landi avrebbero incominciato a discutere, poi lui avrebbe afferrato l’arma, regolarmente detenuta, contro la moglie e avrebbe fatto fuoco mentre lei era di spalle, intenta a parlare al telefono con il figlio, sotto shock dopo avere assistito in diretta al delitto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento