Ciro Esposito, la Cassazione esclude la legittima difesa per De Santis

L'ultras romano è stato condannato a 16 anni di reclusione per l'omicidio del giovane tifoso del Napoli

La Cassazione ha escluso la legittima difesa nella sentenza di condanna a 16 anni di reclusione inflitta all'ultras romano Daniele De Santis per l'omicidio del tifoso del Napoli Ciro Esposito. E' quanto si legge nelle motivazioni della sentenza del 25 settembre scorso.

"La sentenza dimostra che si trattò di un gesto criminale, privo di alcuna giustificazione - affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore del programma "La Radiazza" in onda su Radio Marte Gianni Simioli - e riabilita definitivamente la figura di Ciro Esposito, un giovane che perse la vita per andare a vedere una partita di calcio. La decisione dei giudici ripaga anche l’attività della madre, la signora Leardi, che, con estrema dignità, ha lottato per ottenere giustizia".

"Ora - aggiungono Borrelli e Simioli - ci aspettiamo che De Santis, che ha visto la sua condanna decurtata nei vari gradi di giudizio, sconti la pena fino all’ultimo giorno. La speranza è che fatti del genere non si ripetano in futuro e che il calcio venga vissuto per quello che è, uno sport che rappresenta la passione di milioni di italiani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento