Arzano sconvolta dal dolore per Ciro Ascione e le altre giovani vite spezzate di Miriam e Giuseppe

Una commovente fiaccolata si è tenuta nel centro della cittadina. La comunità chiede verità sui casi di tanti giovani morti negli ultimi mesi. Quello di Ciro è l'ultimo caso, preceduto dalle morti della 18enne Miriam e del 22enne Giuseppe

(foto Ansa)

Migliaia di persone hanno sfilato ieri nel centro di Arzano, stringendosi per mano e portando fiaccole accese. Una marcia silenziosa e dolorosa, un momento di raccolta per la comunità, devastata dalla morte del giovane Ciro Ascione, 16enne di Arzano morto dopo la caduta da un treno in corsa, nei pressi di Casoria. Anche se restano ancora dubbi - si parla di un'inquietante telefonata ricevuta dallo zio di Ciro: qualcuno ha detto di smetterla con le ricerche perché Ciro era morto - le indagini sembrano ormai aver chiarito come si sono svolti i fatti. Ciro era in ritardo e ha deciso di aggrapparsi al treno, rimanendo in equilibrio sul predellino per circa otto minuti prima di mollare la presa. 



La comunità è sconvolta: ad Arzano, da settembre, si contano già tre morti giovanissimi. La 18enne Miriam Cimmino, che si è suicidata lanciandosi da un balcone al terzo piano di uno stabile. Il 22enne Giuseppe Villano scomparve a ottobre per poi essere ritrovato poche ore dopo. Il 4 gennaio ha trovato la morte in tragiche circostanze. "Per i nostri figli vogliamo battesimi, non funerali", recita uno dei tanti cartelli esposti durante la fiaccolata. Centinaia di palloncini rossi sono state liberate, segno di estremo saluto ai giovani di questa cittadina sconvolta dal dolore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento