menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Circumvesuviana

Circumvesuviana

Circumvesuviana, stipendi in ritardo: la rivolta dei lavoratori

Da tre giorni treni in ritardo. Ieri sera, alla protesta del personale viaggiante, si è aggiunta quella dei "colletti bianchi": occupate le stanze del decimo piano degli uffici

Dipendenti della Circumvesuviana senza lo stipendio di settembre. Ieri, per il terzo giorno i treni sono partiti con 10 minuti di ritardo. In serata la situazione è poi degenerata: alla protesta del personale viaggiante (macchinisti e capitreno) si è aggiunta quella dei "colletti bianchi". Gli impiegati hanno occupato le stanze del decimo piano degli uffici della Circumvesuviana, quelli dove lavorano i dirigenti ed anche l’amministratore unico Gennaro Carbone.

Quest'ultimo ha incontrato i manifestanti ricordando loro di aver sollecitato più volte la Regione al pagamento dello stipendio ed ha ribadito che il mensile dovrebbe essere liquidato entro la settimana prossima. Parole che non hanno però rassicurato del tutto gli impiegati: in molti sono rimasti nei locali del decimo piano fino a tarda notte.


Il segretario regionale dell’associazione consumatori Codici Campania, Giuseppe Ambrosio, fa intanto appello alle istituzioni: "Risolvano la vicenda al più presto, prima che degeneri. Un’escalation della protesta sarebbe gravissima".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento