rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca porta Nolana

Protesta per disservizi Circum: "Solo promesse e chiacchiere, vogliamo i treni"

Mobilitazione partita da Porta Nolana. Il promotore Enzo Ciniglio: "Ogni mattina, per migliaia di utenti del trasporto pubblico, ruota della fortuna per l'arrivo dei treni". Chiesto un incontro con Vetrella

Disagi e soppressione di corse: non si fermano le proteste contro un servizio di trasporto pubblico sempre più carente.

"Solo promesse, solo chiacchiere vogliamo i treni". Con questo cartello nella cabina di manovra è partito stamattina il treno della Circumvesuviana che ha portato circa cinquanta manifestanti dalla stazione di Porta Nolana alla fermata del Centro Direzionale dove si trova la sede dell'assessorato ai Trasporti della Regione Campania.

La manifestazione, "Riprendiamoci il trasporto pubblico", è nata su facebook attraverso il gruppo "No taglio treni circum" coordinato da Enzo Ciniglio.

"Ogni mattina per migliaia di utenti del trasporto pubblico scatta una ruota della fortuna per l'arrivo dei treni" spiega Ciniglio. "Oggi - spiega Luca Del Prete del sindacato Orsa - sono in servizio 43 elettrotreni a fronte degli 80 che servirebbero per garantire le 327 corse giornaliere previste dal contratto di servizio firmato nel 2012. Una situazione insostenibile per gli utenti, io da macchinista mi vergogno per il servizio che offriamo".

I manifestanti hanno chiesto di essere ricevuti dall'assessore regionale ai Trasporti Vetrella. "Ci hanno detto - spiega Ciniglio - che Vetrella è impegnato in giunta e nel pomeriggio ci comunicherà quando riceverà la nostra delegazione".
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta per disservizi Circum: "Solo promesse e chiacchiere, vogliamo i treni"

NapoliToday è in caricamento