menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Circumvesuviana

Circumvesuviana

Circum, arrivano i vigilantes contro teppisti ed evasori

L'assessore Vetrella ufficializza la nascita di una task force interna alle aziende del gruppo Eav. Domenica scorsa, sul treno 23 da Napoli a Sorrento, porte e finestre danneggiate per scappare ai controlli

Mai più treni in balia di balordi senza biglietto e vandali. Tolleranza zero contro evasori e violenti. Sergio Vetrella, l’assessore regionale, ufficializza la nascita di una task force interna alle aziende del gruppo Eav, veri e propri vigilantes per un filo diretto con le forze dell’ordine che consentirà di bloccare immediatamente chi reagisce con violenza alla richiesta di verificare i titoli di viaggio. Sui treni inoltre, come spiega Salvo Sapio del Mattino, saranno potenziate le telecamere.

Quello che è successo domenica sul treno 23 da Napoli a Sorrento dovrà essere un segnale di inversione di tendenza. "Voglio segnalare ai cittadini - ha spiegato Vetrella - che sul fronte antievasione e antivandalismo ho voluto accorpare in un’unica squadra gli ispettori delle aziende, che al momento sono una cinquantina, ma che stiamo potenziando, tanto che a giorni partiranno specifici corsi di formazione. Ho anche deciso di rendere più efficace il sistema dei controlli dei biglietti e di cercare di ridurre gli atti di vandalismo, in modo da tutelare sempre meglio chi viaggia in regola ed arginare queste autentiche piaghe che purtroppo sono molto diffuse nella nostra regione. Gli ispettori, infatti, da ora in poi, si collocano davanti alle porte dei treni al loro arrivo, in modo da ridurre drasticamente il numero di coloro che vorrebbero salire senza pagare il biglietto e seguono lo stesso treno fino alla fine. Nel caso di situazioni fortemente anomale si potrà arrivare al punto di fermare il treno al fine di dare il tempo per far intervenire le forze dell’ordine".


Lo stesso Vetrella continua a viaggiare sui treni di Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea. "Faccio visite, anche improvvise, alle stazioni e sui treni delle nostre tre aziende di trasporto pubblico su ferro per verificare di persona i problemi esistenti e l’andamento del piano di manutenzione straordinaria dei treni avviato lo scorso aprile. Sto continuando a impegnarmi per migliorare le condizioni di pulizia di treni e stazioni e la regolarità delle corse, una strada lunga e difficile, ma che abbiamo ormai imboccato, e che già ci sta dando significativi risultati, soprattutto sulla Circumvesuviana".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento