menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circumvesuviana violenta, la decisione: "Controlli intensificati"

Si tratta di uno dei provvedimenti invocati anche dal presidente di Federalberghi Campania, Costanzo laccarino

Terra di nessuno. Crescono sempre più gli episodi di violenza che si consumano a bordo della Circumvesuviana. Da qui, la necessità di intensificare l'attività dei controllori lungo tutta la linea Napoli-Sorrento. Un provvedimento invocato dal presidente di Federalberghi Campania, Costanzo laccarino che ha parlato di "vergogna mondiale".

In campo anche Luigi Cirillo, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle. Su Facebook, quanto si è verificato negli ultimi giorni: "Accade a Meta che una turista viene picchiata da un delinquente nel tentativo di uno scippo e due ragazzi vengono accoltellati da coetanei durante una rissa. Vi è un chiaro problema di sicurezza in coincidenza con l'aumento significativo della presenza di bagnanti e turisti che dalla stazione della circumvesuviana si dirigono ai lidi balneari. La soluzione non può e non deve essere la chiusura della stazione come propone il sindaco di Meta. La criminalità, le gang, il vandalismo non lo si ferma chiudendo, in piena stagione estiva, una stazione del pubblico trasporto locale le cui corse dovrebbero, invece, essere incrementate durante il periodo estivo. Servono più controlli dentro e fuori le stazioni, videosorveglianza e un coordinamento più attento delle forze dell'ordine".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento