Circum, accolto il ricorso al Tar su 40 nuovi treni: la situazione

De Gragorio precisa la situazione. Si attende ora la sentenza del Consiglio di Stato

Si complica l'arrivo di 40 nuovi treni per la Circumvesuviana. Il Tar Campania ha, infatti, accolto un ricorso a proposito dell'appalto che ne aveva affidato la costruzione a Hitachi Rail.

La gara, varata il 4 febbraio 2018, era stata vinta cinque mesi fa. Poi il ricorso di Stadler, seconda classificata. I giudici della V sezione del Tar hanno ravvisato quelle che definiscono incongruenze nell’operato della commissione di gara dell'Eav.

Si tratta di un bando di 314 milioni, 262 per la fornitura dei treni e i restanti 52 per il servizio quinquennale di manutenzione.

Quaranta nuovi treni in due anni

Così il presidente di Eav Umberto De Gregorio: "Facciamo un po' di chiarezza. Non è saltato nulla ed EAV non ha sbagliato nulla! - Il Tar ha accolto il ricorso di Stadler sulla gara dei 40 nuovi treni della Circumvesuviana. Per avere la sentenza ci sono voluti quattro mesi. Ci auguriamo che in quattro mesi la questione possa essere definitivamente risolta dal Consiglio di Stato. È chiaro infatti che è facile immaginare che Hitachi farà ricorso. Probabilmente a quel punto anche Eav farà ricorso per difendere il rigoroso comportamento della sua commissione di gara".

"Eav - precisa De Gregorio - non ha sbagliato nulla. Si è data un'interpretazione dell'offerta, poi contestata da Stadler, che ha condotto a utilizzare una percentuale invece di quella ritenuta corretto dal Tar. Vedremo cosa deciderà il Consiglio di Stato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E poi parla del futuro: "Quindi, in sintesi. Oggi abbiamo 60 treni per lo più troppo vecchi. Domani saranno 90: 25 treni revampizzati entreranno in servizio nei prossimi 12 mesi. 21 treni Metrostar sono stati rimessi in funzione, altri 4 lo saranno nei prossimi mesi. 40 treni nuovi entreranno in servizio a partire dal 2022-23 Avremo quindi a regime 90 treni nuovi o quasi nuovi. I 40 treni vecchi potranno andare finalmente in pensione".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento