rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca San giorgio a cremano / Via Mario Zinno

San Giorgio a Cremano: 5 ordigni in via Mario Zinno. 2 gli arrestati

In manette Massimo De Luca, secondo la Polizia vicino al clan Vollaro, e la sua compagna. I due sono accusati di aver posizionato cinque ordigni in un palazzo in via Mario Zinno

Cinque ordigni esplosivi, ad alto potenziale, sono stati rinvenuti in uno stabile in via Mario Zinno a San Giorgio a Cremano. Questa la scoperta fatta ieri dalla polizia, che si è chiesta subito come mai e soprattutto chi avesse potuto mettere l'ordigno in un palazzo del tutto disabitato. Poco dopo però sono stati trovati i responsabili. Si tratta di Massimo De Luca, 37 anni, ritenuto dalla polizia vicino al clan Vollaro dominante a Portici, e della sua attuale convivente 32enne di Ercolano.

I due sono stati accusati di munizionamento di armi da guerra. Inoltre durante le perquisizioni, la polizia ha trovato anche 50 grammi di marijuana insieme ad alcune bustine di cellophane e a tre trita-erba, utilizzati epr preparare gli stupefacenti.

Per ora le indagini stanno proseguendo, soprattutto per verificare se a carico degli arrestati si può configurare anche l'accusa di spaccio di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio a Cremano: 5 ordigni in via Mario Zinno. 2 gli arrestati

NapoliToday è in caricamento