Via Duomo, attendevano la preda per rapinarla: arrestati in cinque

La vittima designata era una rappresentante di gioielli: due uomini su due scooter, due a piedi con pistola e coltello, uno in automobile pronto a fuggire in caso di emergenza. I Carabinieri li hanno arrestati

(foto Carabinieri Chiaia)

I Carabinieri della stazione di Chiaia hanno tratto in arresto, lungo via Duomo, cinque complici resisi responsabili di tentata rapina aggravata e detenzione e porto abusivo di armi. I cinque erano appostati in attesa di una rappresentante di gioielli, verosimilmente per rapinarla. Il gruppo aveva accerchiato la vittima: 2 erano su due scooter, due piedi, armati di pistola e coltello, uno su un'automobile, pronto a fuggire in caso di emergenza. Ai cinque sono stati sequestrate le armi, gli scooter e l'automobile.

Sono tutti sono già noti alle forze dell'ordine: un 50enne del Corso Umberto, un 52enne del Rione Sanità, un 39enne di Porta Nolana, un 58enne di Melito e un 53enne di Cercola. Si trovano in carcere: restano in attesa della convalida degli arresti.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento