menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado al cimitero degli Inglesi: la denuncia

"La sicurezza e vivibilità potrebbe essere raggiunta con pochi e significativi interventi", denuncia Cella

Degrado all’ex cimitero degli Inglesi di Piazza Santa Maria della Fede. "Nel settembre del 2001 per motivi cautelari dovuti al pericolo crollo del muro dell’Edificio comunale ex Cimitero degli Inglesi e dell’adiacente palazzina, fu chiuso al pubblico l’ingresso principale ubicato in piazza. Successivamente, da qualche anno – dichiara Enrico Cella Presidente dell’Associazione Culturale “Vivere il Quartiere” il Parco è stato riaperto solo nella parte centrale, anche se privo di servizi igienici e dell’acqua e l’arredo urbano è inesistente; le poche panchine e porta cestini versano in uno stato a dir poco vergognoso. L’utilizzo dell’area verde da parte dei bambini, degli anziani ed anche dei diversamente abili, infatti, risulta particolarmente “ostile”. Inoltre la Palazzina pericolante composta di un solo piano ubicata all’interno del Parco dopo 16 anni sta li a fare bella mostra perché il Comune di Napoli non è ancora intervenuto per i lavori al solaio. La ” sicurezza e vivibilità “ potrebbe essere raggiunta con pochi e significativi interventi, dichiara E. P. residente della Piazza, basterebbe mettere in sicurezza la palazzina e di seguito riaprire ai cittadini tutti la fruizione totale del parco. Il presidente Cella chiede al Sindaco e all’assessore preposto come sia possibile che il parco privo di servizi igienici e di acqua e senza panchine resti aperto".

cimitero inglesi-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento