Vento forte su Napoli, tanti i danni in città: parchi e cimiteri chiusi anche domenica

Comitato operativo riunito in maniera permanente a Palazzo San Giacomo. De Magistris annulla gli impegni in Spagna

Un cartellone volato su un edificio a Napoli (foto Ansa)

Parchi e cimiteri chiusi a Napoli per tutta la giornata di domenica 23 febbraio. Questa la decisione dell'amministrazione comunale dopo la proroga dell'allerta meteo per forti raffiche di vento emessa dalla Protezione Civile per le prossime 24 ore.

Intanto prosegue il monitoraggio dei danni che si stanno registrando dalle prime ore di stamani a causa delle avverse condizioni. Il Comitato operativo di Palazzo San Giacomo, coordinato dal Sindaco de Magistris con l'assessore Clemente, è sempre riunito e rinnova il pressante invito alla cittadinanza a limitare gli spostamenti solo nei casi strettamente necessari.  

La Protezione Civile comunale e la Polizia locale, con il personale del verde pubblico, delle squadre tecniche della Napoli Servizi, di Anm, di Citelum e dei gruppi volontari di Protezione Civile, stanno seguendo una serie di criticità che si sono registrate in viale Traiano, viale Colli Aminei, Via Nicolardi e Via Morelli, come in Via Manzoni, lato via Caravaggio dove è caduto un grosso albero.

Al Vomero si sono registrati danni per caduta alberi in via Pietro Castellino e viale Michelangelo e per un cartellone pubblicitario in via Belvedere, oltre al distacco di un pezzo di cornicione da uno stabile in via Luca Giordano e di una ringhiera da un terrazzo privato via Guido de Ruggiero. Difficoltà anche nei cimiteri cittadini sia centrali che periferici per la caduta di alberi e rami.

Il Sindaco de Magistris, intanto, ha annullato i suoi impegni in Spagna di domenica e lunedì per continuare a seguire da vicino la situazione. 

I danni provocati dal vento

Tanti i danni in città a causa del forte vento. Nella zona della Stazione Centrale un grosso cartellone pubblicitario è volato su un edificio. Nella zona collinare un albero è caduto nei viali del Nuovo Policlinico.

CARTELLONE PUBBLICITARIO VOLA SU UN EDIFICIO - FOTO

I crolli in provincia

Tutti i quartieri napoletani fanno i conti con danni di varia entità. Situazione più grave in provincia. Numerosi i danni a Marano. Cartelloni pubblicitari si sono abbattuti su un'auto in sosta e diversi alberi sono caduti per effetto delle raffiche.

A Giugliano un albero si è abbattuto su un muro, provocando una vistosa frattura, a via San Vito. In via Biagio Ricci numerosi calcinacci sono caduti sulla strada dai palazzi circostanti. A Monteruscello, quartiere di Pozzuoli sono stati riscontrati gravi danni a una palazzina dove rischia il crollo una banda in acciaio. 

San Sebastiano un grosso albero si è abbattuto su un'auto con a bordo madre e figlio che sono riusciti ad uscire in tempo e rimanere così illesi. A Casoria dei cartelloni si sono abbattuti sulle vetture parcheggiate lungo la strada provocando seri danni. A Sant'Antimo un albero si è accasciato su un muro distruggendolo e occupando tutta la sede stradale.  

Crolla un albero a San Sebastiano: madre e figlia vive per miracolo 

A Frattaminore un'altra vettura è stata investita dal crollo di una tettoia sempre a causa del vento. I calcinacci hanno colpito il vetro di un'auto di passaggio. A bordo due donne che sono rimaste illese. 

Cade tettoia, calcinacci colpiscono un'auto a Frattaminore. Due donne a bordo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vento forte a Ischia due imbarcazioni si scontrano (VIDEO)

ALLERTA METEO ANCHE DOMENICA 24 FEBBRAIO

Blackout nella metro: la stazione Garibaldi al buio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento