rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca

Chiusura funicolari: l'ira del Comune

Da Palazzo San Giacomo arrivano le proteste degli assessori Panini e Calabrese che minacciano provvedimenti

Il Comune di Napoli si è scagliato contro i dipendenti dell'Anm dopo la chiusura anticipata delle funicolari a ridosso degli scioperi. Un gesto che i vertici di Palazzo San Giacomo ritengono premeditato e che ritengono dovrà essere punito. «È assolutamente intollerabile quello che nelle ultime ore è accaduto con il ripetuto e “scientifico” blocco delle funicolari. L’amministrazione comunale non sopporterà oltremodo una situazione vergognosa che danneggia solo ed esclusivamente i cittadini e i turisti privati di strategici mezzi di trasporto.

Abbiamo già chiesto all’Anm di individuare ogni azione per fronteggiare quella che, a nostro parere, travalica ogni forma di protesta o di rivendicazione. Così come assicuriamo che non resterà senza conseguenze quello che è accaduto sia ieri che oggi alle funicolari con “epidemie” scatenatesi a ridosso di scioperi. L’azienda deve trovare immediatamente i correttivi per assicurare le reperibilità del personale evitando i blocchi e  nel contempo auspichiamo rigorosi controlli da parte di tutte le autorità competenti, dalla Magistratura alle forze dell’ordine e all’ASL ». Queste le parole degli assessori Enrico Panini e Mario Calabrese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura funicolari: l'ira del Comune

NapoliToday è in caricamento