menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Danni da infilitrazione allo Sportello - foto ass. Frida Kahlo

Danni da infilitrazione allo Sportello - foto ass. Frida Kahlo

Marano, solidarietà dalla deputata Costantino alle volontarie dello Sportello anti-violenza

Pesanti infiltrazioni d'acqua hanno costretto alla chiusura lo sportello gestito dall'associazione Frida Kahlo. Le volontarie chiedono di poter operare temporaneamente in altra sede, ma al momento non hanno ricevuto adeguata risposta

Costretto a chiudere i battenti ormai da una ventina di giorni lo sportello di ascolto per le donne vittime di violenza di Marano gestito dalle volontarie dell'associazione Frida Kahlo Pari Opportunità.

Il locale comunale che ospita lo sportello, l'ex anagrafe di Torre Caracciolo, ha subito pesanti infiltrazioni d'acqua - spiega Stefania Fanelli, volontaria dell'associazione - e per questo risulta al momento inagibile, proprio come il plesso scolastico sottostante (che ha visto, per altro, prima della chiusura dei locali, la forte protesta delle mamme molto preoccupate per l'incolumità dei propri figli), e necessita di un intervento prima di essere riaperto.

Per i lavori nell'istituto scolastico, che dovrebbero riguardare quindi anche il locale che ospita lo sportello, l'Amministrazione ha emanato un bando di gara. Intanto, però, le volontarie (psicologhe, psicoterapeute, sociologhe e operatrici specializzate del settore) chiedono, da giorni, all'Assessore alle Pari Opportunità e al Comune che venga loro affidata una sede temporanea per poter portare avanti l'importantissimo lavoro che svolgono (gratuitamente, lo sottolineamo) per il territorio. Ma, al momento, non ci sono state risposte in tal senso.

"Proprio nelle ore in cui i locali venivano chiusi - spiegano le attiviste -, ci aveva contattato una donna che subiva violenza e atti persecutori da parte del marito e purtroppo il nostro sportello era chiuso". "Abbiamo comunque messo la nostra attività a disposizione di quella donna, anche presso i ns domicili. Non servono convegni, passarelle, autoproclamazioni. Per le donne vittime di violenza occorrono aiuti e sostegni concreti" spiegano ancora.

Proprio un sostegno concreto è ciò che finora hanno messo in campo le varie forze che sinergicamente hanno lavorato allo sportello: accoglienza ed ascolto, sostegno psicologico, presa in carico dei singoli casi, consulenza e assistenza legale con gratuito patrocinio, indirizzamento verso il sistema sanitario di competenza e verso strutture adeguate e molto altro ancora, compresa la realizzazione della prima biblioteca di genere del territorio.

A sostegno delle volontarie e dello riapertura dello Sportello anti-violenza interviene anche la deputata Celeste Costantino: "Non possiamo lasciare sole le volontarie dell'associazione Frida Kahlo del comune di Marano di Napoli - dichiara la deputata -, che fino a poche settimane fa potevano assistere le donne vittime di violenza presso uno sportello di ascolto nei locali di una scuola. La chiusura dell'edificio, qualche giorno fa, con un'ordinanza sindacale per lavori urgenti, ha portato la rimozione di un servizio fondamentale per la prevenzione del femminicidio e della violenza di genere. Purtroppo le istituzioni locali non hanno ancora previsto una ricollocazione dello sportello in un'altra sede comunale: un ritardo grave e colpevole che di fatto nega l'accesso a quello che era diventato un punto di riferimento per le donne in cerca di aiuto e di sostegno.
Basta con la retorica e gli annunci, spero che al più presto le volontarie dell'associazione possano tornare ad esercitare le loro attività, come hanno fatto con grande professionalità in questi anni, superando da sole vandalizzazioni e danneggiamenti".

"Al più presto - annuncia la deputata - mi recherò a Marano di Napoli, per portare la solidarietà alle operatrici dell'ass.ne che , in assenza di un luogo fisico, stanno continuando presso, i loro domicili, il servizio di assistenza delle donne vittime di violenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento