Accusato dell'omicidio di un muratore ucraino: chi è l'evaso dal carcere di Poggioreale

Trentaduenne di cittadinanza polacca, è stato fermato dalle forze dell'ordine cinque giorni dopo il ritrovamento del corpo, lo scorso dicembre, del muratore ucraino Iurii Busuiok in via Mario Pagano

R.L., il detenuto evaso

È caccia all'uomo, in queste ore, per ritrovare il detenuto fuggito stamane in modo rocambolesco – ha usato una corda di lenzuola per calarsi – dal carcere di Poggioreale.

L'uomo scappato è il 32enne polacco R.L., ritenuto responsabile dell'omicidio di Iurii Busuiok, muratore 36enne di origine ucraina, incensurato, il cui cadavere è stato trovato la sera del primo dicembre 2018 in via Mario Pagano, con evidenti segni di coltellate alla gola e al torace.

La fuga del 32enne da Poggioreale

Il 32enne è stato individuato cinque giorni dopo e fermato dagli agenti della Squadra mobile e dai carabinieri della compagnia Napoli Stella, con l'accusa di omicidio aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interrogato, è stato condotto in carcere, a Poggioreale, dove è rimasto fino a questa mattina fino alla fuga al di là del muro di cinta sul versante della casa circondariale che dà su via Francesco Lauria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento