rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Bar multato: lo chef non indossava il cappello mentre preparava il cibo

Controlli nelle zone della movida

Ieri, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Vomero, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e personale servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli hanno effettuato controlli in zona Chiaia e al Vomero. Nel corso dell’attività, gli agenti del Commissariato San Ferdinando, nelle vie Chiaia, Orsini, dei Mille, Riviera di Chiaia, Partenope, Carducci, in corso Vittorio Emanuele e nelle piazze dei Martiri, Trieste e Trento, San Pasquale a Chiaia, Vittoria e Amendola, hanno identificato 49 persone e denunciato 4 napoletani con precedenti di polizia poiché sorpresi nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo ai quali è stato, altresì, notificato un ordine di allontanamento. Inoltre, gli operatori nelle vie Bisignano e Caracciolo hanno controllato e sanzionato due bar, di cui uno per omessa esposizione di licenze e della tabella dei prezzi dei prodotti destinati alla vendita, mentre l’altro per abbigliamento inadeguato del cuoco poiché non indossava il cappello durante la preparazione di cibo.

Infine, i poliziotti del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli a San Martino, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro, nelle vie Falcone, Scarlatti e Giordano, dove hanno identificato 21 persone e controllato due autoveicoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar multato: lo chef non indossava il cappello mentre preparava il cibo

NapoliToday è in caricamento