Assaltata associazione a due passi da corso Umberto: "Ennesimo attentato alla cultura"

Ignoti, dopo aver forzato l’ingresso, si sono introdotti nei locali del Centro Studi Pietro Golia, della Casa Editrice Controcorrente e del Movimento di opinione Polo Sud, causando ingenti danni

Incursione ieri nel Centro Studi Golia di via Renovella, dove ignoti, dopo aver forzato l’ingresso, si sono introdotti nei locali del Centro Studi Pietro Golia, della Casa Editrice Controcorrente e del Movimento di opinione Polo Sud, causando ingenti danni.

"Le effrazioni con relativi danni a vetri, porte e quant’altro, sono l’ennesimo attentato alla Cultura. Colpire, infatti, il nostro Centro Studi, intitolato alla memoria di un grande mèntore della causa del Sud, non può che risuonare come oltraggio ed affronto alla Cultura che pervade uomini e cose del Centro stesso e che fanno di Napoli e del Sud d’Italia il loro fiore all’occhiello. Sapremo reagire con la costanza dell’impegno nella testimonianza di quei valori, culturali, spirituali ed ideali che rappresentano, da sempre, l’humus di quel “terreno dello Spirito” che ci siamo prefissi di coltivare", è la nota ufficiale del Centro studi su quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Centro studi Golia è una nota associazione culturale e libreria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento