Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Celebrazioni don Diana: “Il Comune di Napoli non può non partecipare”

Domani a Casal di Principe marcia e messa a 20 anni dall'uccisione del prete anticamorra. Santoro, Ncd: "L'amministrazione deve essere presente con il gonfalone, altrimenti sarebbe grave"

Palazzo San Giacomo

Domani solenni celebrazioni, a Casal di Principe, per il ventennale della morte di don Peppe Diana, vittima della camorra. “Voglio augurarmi che l'amministrazione comunale di Napoli sia presente in modo adeguato – dichiara il consigliere comunale Andrea Santoro dell'Ncd – ovvero con il gonfalone del Comune ed un autorevole esponente della giunta”.

Alla cerimonia sarà presente anche Rosy Bindi, presidente della commissione antimafia. “Purtroppo non mi risulta che siano state date direttive in tal senso – prosegue Santoro a proposito della presenza di rappresentanti del Comune partenopeo alla funzione – e mi auguro che ci sia il tempo per riparare. Sarebbe davvero grave se domani mattina mancasse proprio quello di Napoli tra i tanti gonfaloni presenti in quella parrocchia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazioni don Diana: “Il Comune di Napoli non può non partecipare”

NapoliToday è in caricamento