rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Portici, cede condotta idrica: chiuse strade e senz’acqua

Una condotta idrica regionale Dn 600 è ceduta a Portici nel tratto di strada compreso tra via Dalbono, angolo via De Nittis. La zona è stata chiusa alla circolazione veicolare e in diversi zone è mancata l’acqua

Nel tratto di strada compreso tra via Dalbono, angolo via De Nittis è ceduta di una condotta idrica regionale Dn 600 e la zona é stata chiusa alla circolazione veicolare.

Sul posto, oltre alla polizia municipale, sono presenti i tecnici della Regione Campania che stanno verificando l'origine del guasto. In seguito al cedimento si sono verificati disservizi idrici e mancanze d'acqua in alcuni comuni limitrofi.

Mancanza d'acqua si è registrata su tutto il territorio comunale a Cercola, ad esclusione delle località poste a monte di corso Domenico Riccardi dove si potranno comunque verificare abbassamenti della pressione idrica e mancanze d'acqua ai piani alti degli edifici. A Ercolano, Portici e San Giorgio a Cremano - rende noto la Gori - mancanza d'acqua su tutto il territorio comunale.

A Torre del Greco mancanza d'acqua su tutto il territorio comunale ad esclusione delle località Leopardi, Montedoro, Cappella Bianchini, Cappella Nuova, Ruggiero e la zona posta a valle di via Nazionale (zona compresa tra viale Europa e via Purgatorio) dove si potranno comunque verificare abbassamenti della pressione idrica e mancanze d'acqua ai piani alti degli edifici. Al momento, trattandosi di una condotta di competenza regionale, la Gori non dispone di informazioni circa i tempi di ripristino del normale servizio idrico. I tecnici della Regione Campania - Settore Ciclo Integrato delle Acque - hanno già avviato i lavori di riparazione della condotta.

Sull'episodio è intervunuto con una nota il sindaco, Vincenzo Cuomo: "A fronte delle tante promesse da parte dell'Ente d'ambito Sarnese - Vesuviano sulla realizzazione di un sistema di monitoraggio e di interventi sulla rete idrica ricadente nello stesso ambito - si legge - assistiamo a uno spettacolo indecoroso, con continui cedimenti della rete idrica su tutto il territorio vesuviano e con la grave assenza di una seria programmazione in questo delicatissimo settore. E' giunto il momento che si proceda ad una efficace e capillare risistemazione della rete sia in termini di monitoraggio che di sostituzione delle condotte".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portici, cede condotta idrica: chiuse strade e senz’acqua

NapoliToday è in caricamento