Cronaca

Ruba un'auto e tenta “cavallo di ritorno”: in manette

Voleva settemila euro per restituire la vettura

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore hanno individuato il responsabile di una tentata estorsione perpetrata ai danni di una persona alla quale lunedì sera,  in via Risorgimento a Grumo Nevano, era stata rubata l’auto.

I poliziotti, grazie alla denuncia sporta dalla vittima che ha raccontato di aver ricevuto svariate  telefonate anonime per riavere la sua auto in cambio di 7000 euro, sono riusciti a rintracciare l'autore in via Francesco Antonio Giordano a Frattamaggiore presso la sua abitazione dove, all’arrivo degli operatori, ha tentato di disfarsi del telefono cellulare utilizzato per chiamare la vittima.

Un 48enne di Frattamaggiore sottoposto alla misura alternativa alla detenzione domiciliare per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, è stato arrestato per tentata estorsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un'auto e tenta “cavallo di ritorno”: in manette

NapoliToday è in caricamento