menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incubo di Caterina: "Se il mio ex esce di galera mi uccide"

Ha già provato ad arrampicarsi fino a raggiungerla in casa, nonostante avesse un divieto di avvicinarsi. La donna vuole un luogo segreto dove trasferirsi con i figli per tornare a vivere serenamente

Caterina Stellato ha 40 anni. Il suo caso è alla ribalda nazionale: ha paura del suo ex compagno e padre dei suoi figli. L' uomo è in prigione per aver tentato a febbraio di arrampicarsi lungo un tubo fino all'appartamento della donna, questo nonostante ci fosse nei suoi confronti un ordine del Tribunale di non avvicinarsi alla donna. Le immagini della sua scalata, riprese da una telecamera di sorveglianza, sono state trasmesse da 'Chi l'ha visto?' e diventate virali.

"Ho molta paura. Se voleva farlo prima, ora è in carcere. Sta 'fermentando', lo farà di sicuro quando uscirà", spiega Caterina a proposito delle intenzioni omicide che attribuisce all'ex. "Una volta - racconta intervistata dal Tg1 - mi ha fatto mettere nel lettino del bambino, e lui dormiva con il bimbo del letto matrimoniale. Lo faceva perché così era libero di alzarsi, veniva vicino al letto piccolo e mi picchiava. Io ho promesso a mio figlio che avrei fatto qualcosa".

La donna ha raccontato di aver subito di tutto, finché non si separa e ottiene l'affidamento esclusivo dei figli e per l''uomo l'ordine di non avvicinarsi. Lui la prende malissimo, minaccia pubblicamente di ucciderla per vendicarsi di avergli portato via i figli.

A febbraio prova a passare ai fatti, ma non riesce. Adesso la donna cerca aiuto, ha paura, vuole un luogo segreto dove trasferirsi con i figli per tornare a vivere serenamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento