Cronaca Posillipo

Nasce a Napoli il catalogo digitale delle donne di scienza

Presentazione mercoledì 23 ottobre a Napoli a Villa Doria D'Angri della piattafroma web creata per dare visibilità ai progetti delle ricercatrici e delle scienziate partenopee. Contattate più di 3mila donne.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

D'ora in poi i lavori delle donne ricercatrici di Napoli finiranno sul web e i progetti così saranno più appetibili e finanziabili. Una nuova opportunità offerta all'universo rosa dal "Catalogo digitale delle donne di scienza", promosso dal Comune di Napoli e realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea nell'ambito del Por Campania 2007/2013.

Contattate per accedere al catalogo più di 3000 ricercatrici. Si tratta di una piattaforma web collocata all'interno del sito donneescienzanapoli.it, dove sono raccolti i piani di lavoro delle scienziate coinvolte, donne che operano nei 5 atenei più prestigiosi della Campania: Federico II, Parthenope, Suor Orsola Benincasa, Seconda Università, Orientale. I settori sono: medicina e biologia, ingegneria, ambiente, agroalimentare, beni culturali. Il catalogo fa parte del progetto "DONNE E SCIENZA: ricerca, innovazione e spin-off imprenditoriale", che mira a valorizzare la presenza delle donne nel mondo della ricerca scientifica e tecnologica, e a individuare i possibili partner/finanziatori interessati a sostenere le loro attività.

Stando ai dati forniti dalla Commissione Europea, il numero di donne scienziato è in aumento, e rappresentano oggi quasi il 50% delle risorse umane dell'intero settore scientifico, eppure per le donne è ancora difficile superare gli stereotipi e i pregiudizi culturali che si frappongono al pieno sviluppo delle capacità femminili nei percorsi di studio e nelle carriere scientifiche.

E' per questo che il catalogo delle donne di scienza vuole rappresentare una vetrina che faciliti l'accesso ai finanziamenti per la ricerca e alle posizioni apicali nelle carriere scientifiche.

All'incontro partecipano: Claudio Quintano Rettore dell'Università Parthenope di Napoli, Francesca Liani Coordinatrice del progetto "Donne e scienza", il Prof. Massimo De Falco che presenta le funzionalità del catalogo, l'Ing. Bernardo Pirozzi che spiega le modalità di raccolta dei progetti, e alcune ricercatrici i cui lavori sono inseriti nella piattaforma web.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce a Napoli il catalogo digitale delle donne di scienza

NapoliToday è in caricamento