menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte da incubo a Castello di Cisterna: la figlia accoltella la madre che dormiva

Una 47enne di Castello di Cisterna ha cercato di uccidere la madre accoltellandola nel letto dove dormiva. Le grida hanno attirato i vicini che hanno chiamato i Carabinieri: la 47enne è stata bloccata in tempo. La madre ha riportato un taglio alla mano

In preda a una crisi di nervi si è chinata sulla madre che dormiva nel letto e ha tentato di ucciderla con un coltellaccio da cucina. Una 47enne di Castello di Cisterna, incensurata, ha tentato più volte di colpire la madre che si è salvata perché ha avvertito il peso del corpo della figlia su letto e si è svegliata riuscendo a bloccarle la mano.

Le urla hanno attirato i vicini che hanno chiamato il 112 e i Carabinieri della locale stazione sono arrivati in pochissimi minuti. La donna è stata bloccata, il coltello sequestrato. La vittima è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata in una vicina clinica, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di dieci giorni per una ferita alla mano. La 47enne è stata arrestata per tentato omicidio e tradotta al carcere di Pozzuoli. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento