Cronaca Scampia

Gettato in un cassonetto a Scampia: bambini picchiati e denutriti, ma nessuna prova di abusi sessuali

Si tratta dello zio di tre minorenni vittime di percosse e denutriti. Aggrediti dai vicini di casa anche i genitori. La vicenda era nota da tempo, ma anziché denunciare i residenti hanno preferito farsi giustizia da soli

Segni di maltrattamenti, denutrizione, ma nessuna prova di abusi sessuali commessi sui bambini. È questa, secondo quanto si apprende, la prima ricostruzione del contesto familiare nell'ambito del quale la scorsa settimana a Napoli, nel quartiere di Scampia, un uomo è stato malmenato dalla folla e poi gettato in un cassonetto. Le scene, riprese con uno smartphone e finite in rete, hanno fatto il giro dei social.

Protagonista della vicenda una famiglia residente nella Vela Celeste. Gli abitanti del quartiere erano venuti a conoscenza dei maltrattamenti compiuti ai danni di tre bambini dai genitori e da uno zio, l'uomo finito nel cassonetto dei rifiuti dopo essere stato malmenato ferocemente, accusato dalla folla di aver abusato sessualmente dei piccoli. Ipotesi, quest'ultima, che non sarebbe vera.

I maltrattamenti e la denutrizione, invece, informazioni di cui disponevano i vicini della famiglia, non erano state segnalate ai servizi sociali o altre reti di assistenza. È comunque probabile che le condizioni di quei bambini fossero note nel quartiere e abbiano indotto i residenti a farsi giustizia da soli, senza denunciare il tutto alle autorità.

La ricostruzione delle aggressioni

Anche i genitori dei bimbi erano stati aggrediti. Trentasei anni lui e 28 lei, sono finiti ricoverati all'Ospedale del Mare e i tre bambini affidati ad un'assistente sociale e poi ricoverati al Santobono. I medici che li hanno presi in cura hanno accertato ecchimosi, escludendo però violenze sessuali. 

Lo zio, la vittima ripresa nel video virale, è stato ricoverato al Cardarelli in condizioni gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gettato in un cassonetto a Scampia: bambini picchiati e denutriti, ma nessuna prova di abusi sessuali

NapoliToday è in caricamento