Bruciano ancora le campane di via Monteoliveto, i Verdi: “Ipotesi disegno criminale”

Sono 150 le campane per la raccolta differenziata bruciate dall'inizio dell'anno, per un danno di oltre 180mila euro al Comune

Ancora in fiamme i cassonetti della raccolta differenziata lungo via Monteoliveto. L'episodio è l'ennesimo dello stesso tipo che si verifica nello stesso punto. La denuncia è del consigliere regionale Francesco Borrelli: “La scorsa notte qualche delinquente ha di nuovo incendiato i raccoglitori dell’immondizia, creando l’ennesima ondata di inquinamento e mettendo a repentaglio la sicurezza dei passanti e dei residenti – scrive – Purtroppo la zona di Monteoliveto non è nuova a questi spiacevoli episodi. Negli ultimi mesi, ormai, i roghi di cassonetti si stanno moltiplicando. Negli ultimi mesi abbiamo segnalato e denunciato, con grande determinazione, i roghi di cassonetti della raccolta differenziata che si sono verificati nel centro di Napoli: ora però bisogna subito mettere in campo un’indagine seria”.

“Occorre – scrive Borrelli insieme al consigliere comunale del Sole che ride Marco Gaudini – che la situazione venga analizzata in ogni dettaglio dalle autorità competenti. Sono troppi i casi di incendio in zona Monteoliveto. C’è da capire se si tratti di raid vandalici messi in atto da qualche stupido incivile, o se invece si nasconda dietro un disegno criminale ben preciso. Qualunque sia la risposta al quesito, ci auspichiamo che le forze dell’ordine individuino al più presto i responsabili e gli addebitino le spese”.

Il costo di una singola campana è di 1200 euro, e dall'inizio dell'anno ne sono state bruciate oltre 150, per un totale di 180mila euro di danni. “Non è giusto che a pagare siano sempre gli onesti cittadini – concludono i consiglieri – la magistratura faccia luce per verificare i nostri sospetti”.

Sulla vicenda era intervenuto anche il sindaco de Magistris alcune settimane fa. "Ho avuto la rassicurazione - spiegò il sindaco a fine giugno - che ci sarà un incremento dei pattugliamenti notturni. Noi daremo una mano con la polizia municipale. Siamo pronti anche a massicci sequestri di motorini, il mezo utilizzato da queste persone per compiere i loro atti vili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento