rotate-mobile
Cronaca

CasaPound Napoli contro la mamma di Ciro Esposito: “Lucra sul figlio”

Post su Facebook di Emmanuela Florino critico nei riguardi di Antonella Leardi. Insorgono i movimentisti: “Volete farvi pubblicità così da compiacere qualche fascista romano”

La mamma di Ciro Esposito, il tifoso azzurro vittima dell'assurdo pomeriggio nella Capitale che poi portò a Napoli-Fiorentina di Coppa Italia, presenterà nei prossimi giorni a Roma “Ciro Vive”, il suo libro su quanto accaduto. Quella che però sarebbe dovuta essere un'occasione di distensione, sta dando invece luogo a polemiche.

Emmanuela Florino, principale esponente di CasaPound Napoli, si è scagliata dal proprio profilo Facebook contro Antonella Leardi: “Sono queste le cose che mi fanno venire il voltastomaco – ha scritto – Un libro per lucrare sulla morte di un figlio: che gente!”.

Durissima la reazione dei movimentisti partenopei. “Nessuno è in diritto di criticare una madre devastata dal dolore della perdita del figlio – scrivono gli attivisti di Iskra – È chiaro che gli unici che vogliono farsi pubblicità sul caso siete voi, così da compiacere anche qualche fascista romano”.

Daniele “Gastone” De Santis, l'uomo che ha ammesso di aver sparato a Ciro ed ad altri due tifosi del Napoli in quel tragico pomeriggio di viale Tor di Quinto, oltre ad essere un ultras romanista è, infatti, un esponente della rete neofascista capitolina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CasaPound Napoli contro la mamma di Ciro Esposito: “Lucra sul figlio”

NapoliToday è in caricamento