Casalesi, arrestato il braccio destro del boss Setola

L'accusa per Brusciano è di aver agevolato il clan Bidognetti quando era guidato da Setola

E' stato arrestato dalla polizia il 38enne Gabriele Brusciano, tra i fedelissimi del boss dell'ala stragista dei Casalesi Giuseppe Setola, responsabile nel 2008 di 18 omicidi, tra i quali anche la strage dei ghanesi compiuta a Castelvolturno.

Gli uomini della Squadra Mobile di Caserta hanno notificato l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte di Appello di Napoli per la pena di un anno e otto mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa per Brusciano è di aver agevolato il clan Bidognetti quando era guidato da Setola. L'arresto è avvenuto ad Aversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento