Casalesi, arrestato il braccio destro del boss Setola

L'accusa per Brusciano è di aver agevolato il clan Bidognetti quando era guidato da Setola

E' stato arrestato dalla polizia il 38enne Gabriele Brusciano, tra i fedelissimi del boss dell'ala stragista dei Casalesi Giuseppe Setola, responsabile nel 2008 di 18 omicidi, tra i quali anche la strage dei ghanesi compiuta a Castelvolturno.

Gli uomini della Squadra Mobile di Caserta hanno notificato l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte di Appello di Napoli per la pena di un anno e otto mesi di reclusione.

L'accusa per Brusciano è di aver agevolato il clan Bidognetti quando era guidato da Setola. L'arresto è avvenuto ad Aversa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento