Giovedì, 23 Settembre 2021

Una casa d'accoglienza per la comunità Lgbt

La struttura ospiterà persone vittime di discriminazioni e violenza di genere

Una struttura comunale si trasforma nella prima residenza pubblica comunale in emergenza creata in Italia per persone LGBT che si trovano in gravi difficoltà economiche o vittime di violenza. La gestiranno le associazioni Antinoo Arcigay Napoli (capofila), ALFI le Maree Napoli, Associazione Trans Napoli, AGEDO, Famiglie Arcobaleno, Pochos, Pride, Centro di Ateneo Sinapsi della Università "Federico II" di Napoli, Dedalus, Arci Mediterraneo e Nefesh, con il supporto dell’Ordine degli Psicologi della Regione Campania e del Nuovo Teatro Sanità.

Si parla di

Video popolari

Una casa d'accoglienza per la comunità Lgbt

NapoliToday è in caricamento