Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Chiaiano / Via Nuova Toscanella

Cartello con "divieto di accesso" ai rifiuti. Ma in via Toscanella nessuno lo rispetta

Qualcuno, forse un buontempone, ha posizionato un segnale stradale di divieto nei pressi della "campana" per la raccolta differenziata. I risultati però sono scarsi, e la gente continua a gettare paraurti, televisori, sterpaglie e scarti di lavorazioni edili

Rifiuti dappertutto. Discariche abusive ad ogni angolo di strada. Interi quartieri ridotti ad immondezzaio. Sversamenti illegali a go-go. Il passo da qui all'emergenza è davvero breve, ma nonostante ciò in tanti fanno finta di nulla, e continuano a depositare i rifiuti ovunque, senza neppure lontanamente considerare la presenza delle isole ecologiche, presenti in tutta la città.


A Napoli, nel quartiere Chiaiano, in via Toscanella, qualcuno, chissà, forse un buontempone, o forse qualche cittadino più ligio alle regole, ha pensato di utilizzare un segnale stradale, e in particolare un divieto di accesso, per dire no ai rifiuti e agli sversatori illegali che utilizzano la "campana" per la raccolta differenziata per buttare qualsiasi cosa, e neppure all'interno, ma tutt'intorno alla stessa, provocando anche seri pericoli per i (pochi, per la verità) passanti. In pratica il cartello che indica il divieto di accesso a una strada laterale è stato posizionato alla base della "campana", quasi a voler fare da deterrente ai male intenzionati. I risultati, però, sono scarsi, dal momento che lì vicino qualcuno continua a depositare i soliti paraurti di auto, i soliti televisori e tutto il solito campionario di rifiuti, come intere vetrate, sterpaglie e resti di lavorazioni edili, oltre a rifiuti organici di ogni genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartello con "divieto di accesso" ai rifiuti. Ma in via Toscanella nessuno lo rispetta

NapoliToday è in caricamento