menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carta d'Identità Elettronica, ora è possibile richiederla in tutte le 10 municipalità

"L'amministrazione si pone l'obiettivo di arrivare alla definitiva sospensione del rilascio del documento d'identità cartaceo, prima che giunga il nuovo anno", afferma l'assessore comunale Enrico Panini

La Carta d'Identità Elettronica può essere richiesta in tutte le 10 municipalità di Napoli. Sono ormai operative, infatti, le prime postazioni per il rilascio della nuova Carta d'Identità Elettronica - CIE-3, presso tutte le municipalità cittadine.

Le sedi che offrono ai cittadini la possibilità di richiedere il nuovo documento elettronico, conforme agli standard di sicurezza internazionali, sono:

Mun. 1 - Sede di Chiaia - S. Ferdinando
Mun. 2 - Sede di Mercato - Pendino
Mun. 3 - Sede di San Carlo all'Arena - Via Lieti
Mun. 4 - Sede di Poggioreale - Zona Industriale
Mun. 5 - Sede di Arenella
Mun. 5 - Sede di di Vomero
Mun. 6 - Sede di San Giovanni a Teduccio
Mun. 7 - Sede di Secondigliano
Mun. 8 - Sede di Scampia
Mun. 9 - Sede di Soccavo
Mun. 9 - Sede di Pianura
Mun. 10 - Sede di Bagnoli


Da oltre 15 anni, il "documento elettronico" era richiedibile solo presso la sede municipale di Chiaia-S.Ferdinando e, da gennaio 2016, presso la Sede di San Giovanni a Teduccio (Municipalità 6).

"L'impegno che l'Amministrazione comunale si è assunta nei confronti della cittadinanza è stato mantenuto - afferma l'Assessore al Lavoro e alle Attività Produttive, con delega all'Anagrafe, del Comune di Napoli, Enrico Panini - . I cittadini di Napoli non sono più costretti a doversi spostare sul territorio cittadino per raggiungere le uniche sedi attrezzate per ottenere la Carta d'Identità Elettronica. Il divario con le altre Municipalità è stato definitivamente eliminato. L'amministrazione, inoltre, si pone l'obiettivo di arrivare alla definitiva sospensione del rilascio del documento d'identità cartaceo, prima che giunga il nuovo anno. Un traguardo da raggiungere, una meta che porta Napoli tra le prime città ad essere totalmente informatizzate nell'interesse della sicurezza dei cittadini".

Nei prossimi giorni saranno attivate altre postazioni presso le Sedi di Fuorigrotta, San Lorenzo - Vicaria, Piscinola, Ponticelli e così via, fino ad abilitare al rilascio della nuova carta d'identità elettronica tutte le sedi delle 10 municipalità.

Entro fine anno, per eliminare completamente i disagi alla cittadinanza, saranno ulteriormente potenziate quelle sedi caratterizzate da elevata densità demografica e, altra novità, per la prima volta anche l'ufficio Anagrafe Centrale di Soccavo sarà abilitata per l'emissione del nuovo documento.

Si ricorda che:

• la Carta d'Identità Elettronica non è rilasciata "a vista" ma, entro 6 giorni lavorativi, sarà consegnata direttamente al domicilio indicato dal cittadino o presso la Sede Comunale;

• il costo, fissato con Decreto 25 maggio 2016 del Ministro dell'Economia e delle Finanze, ammonta complessivamente a € 22,21;

• Il nuovo documento costituisce un "fattore abilitante" per l'acquisizione di un unica identità digitale (SPID) per l'accesso ai servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione in Italia ed in Europa.

• Ulteriori informazioni utili sulla CIE e sulle modalità di presentazione della domanda di rilascio,nonchè la possibilità di fissare direttamente, previa registrazione, presso tutte le sedi indicate, "l'appuntamento" presso la Sede Comunale prescelta, sono disponibili sul sito istituzionale www.cartaidentita.interno.gov.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento