Incinta all'ottavo mese, muore in ospedale: aperta un'inchiesta

Le condizioni della 34enne Carolina Visciano, dopo il ricovero alla clinica Santa Maria La Bruna, sono peggiorate. È morta al San Leonardo di Castellammare. Salvo il neonato

Sarà aperta un'inchiesta sulla morte di Carolina Visciano, la donna di 34 anni morta all’ospedale San Leonardo di Castellammare. Alla terza gravidanza, era all'ottavo mese quando è arrivata alla clinica Santa Maria La Bruna.

Lì le sue condizioni sono peggiorate, al punto da costringere i medici ad intervenire d’urgenza per salvare il neonato. La donna è stata trasferita al San Leonardo, ma non c'è stato nulla da fare per salvarla.

I carabinieri agli ordini del maggiore Michele De Rosa hanno sequestrato le cartelle cliniche per capire quanto accaduto. Il neonato è salvo, e si trova all’ospedale Annunziata di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento