Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Torre annunziata

"Gay nei forni crematori": il candidato a sindaco nel napoletano si ritira dal ballottaggio

Il professore Alfano respinge tutte le accuse, ma fa un passo indietro

"Gay nei forni crematori". Questa è la frase che è costata il posto da professore universitario a Carmine Alfano e lo spinge a ritirarsi dal ballottaggio come sindaco di Torre Annunziata. Alfano, era appunto uno dei candidati alla guida del comune oplontino che è tornato al voto dopo due anni a seguito dello scioglimento per infiltrazioni camorristiche.

L'Espresso, nei giorni scorsi, ha diffuso alcuni dialoghi tra il professore e i tirocinanti di Urologia dell'Università di Salerno. Alfano avrebbe utilizzato termini offensivi che hanno spinto il rettore dell'ateneo a revocare l'incarico. Nel pomeriggio, inoltre, Alfano ha deciso per il "passo indietro" nella sua corsa alla sedia da primo cittadino. Dal primo momento ha respinto tutte le accuse, ma ora lascia campo libero al suo avversario politico: Corrado Cuccurullo candidato per il centrosinistra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gay nei forni crematori": il candidato a sindaco nel napoletano si ritira dal ballottaggio
NapoliToday è in caricamento