menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La morte di Carlo Marigliano

La morte di Carlo Marigliano

Omicidio in Usa, Carlo Marigliano era lì per trovare lavoro

Il 31enne Carlo Marigliano era il figlio di Ciro, youtuber partenopeo noto come "Il gatto napoletano". Partita una raccolta di fondi perché la salma del giovane torni in Italia

Carlo Marigliano aveva 31 anni. È stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Little Rock, in Arkansas, mentre era alla guida di un'auto presa a noleggio. Suo padre Ciro è il tassista di Napoli noto per gli scherzi del "gatto napoletano": secondo quanto ha riferito ai colleghi, Carlo era andato in America per cercare lavoro, voleva cambiare vita.

A Miami, tra qualche giorno (l'11 agosto), lo avrebbero raggiunto moglie e figli. A Napoli aveva lavorato in una salumeria, poi aveva iniziato a fare lo stesso lavoro del padre per poi provare la carriera di agente di commercio.

Gli amici e i familiari vogliono sapere cosa sia successo venerdì scorso. Si sospetta una rapina, ma il giovane padre aveva ancora il cellulare in tasca al momento del ritrovamento del corpo. Nessuno sa quali ultimi avvenimenti possano aver spinto la vittima a Little Rock, capitale di Stato ma cittadina da neanche 200mila abitanti.

Intanto, i tassisti napoletani stanno avviando una raccolta fondi per aiutare la famiglia a far rientrare la salma in Italia, raccolta fondi iniziata anche sulla pagina del “Gatto napoletano”, gestita da due amici del papà Ciro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento