menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lascia la casa e la trova occupata: il dramma di una disabile

L'appartamento di Soccavo di Carla Frosolone, diversamente abile e con un grave ritardo mentale, è stato occupato abusivamente da ignoti che hanno forzato la serratura. L'appello del fratello della 52enne

Carla Frosolone, 52enne diversamente abile e con un grave ritardo mentale ha lasciato la casa per qualche settimana, in attesa dell'arrivo di una dama da compagnia, ma al suo ritorno ha trovato l'appartamento occupato con all'interno mobili, beni e ricordi di una vita.

La donna non riesce a darsi pace per l'occupazione abusiva del suo appartamento di Soccavo, messa in atto forzando la porta di ingresso. Il fratello della 52enne, Antonio, chiede al sindaco Luigi de Magistris di intervenire dimostrando quanto sia importante ripristinare la legalità.

"Fino a gennaio mia sorella, che soffre di epilessia ed ha un ritardo mentale ha continuato a vivere lì con l'ex badante di mia madre. Sono stato avvicinato da persone che volevano la casa, ho ricevuto minacce e offerte di soldi, fino all'occupazione", ha raccontato il fratello della donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento