menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel giorno di Natale saltano le corse, turisti e pendolari occupano i traghetti

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: "Non si capisce come mai siano potuti partire gli aliscafi ma non i traghetti. Se dovesse essere confermata la cosa chiederò la rescissione del contratto di Caremar"

Proteste furibonde da parte di numerosi turisti e pendolari che, nel giorno di Natale, hanno dovuto trovare soluzioni last-minute per raggiungere Napoli da Ischia. "La Caremar infatti deciso di sospendere, ufficialmente per condizioni meteo-marine avverse, le corse delle 8.20 e delle 8.45 dirette a Napoli e Pozzuoli. Alcuni cittadini hanno anche occupato i traghetti e sono dovute intervenire le forze dell'ordine. Se dovessero sussistere le condizioni chiederò la rescissione del contratto con la Caremar". Lo rende noto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

"Su questa vicenda incredibile andremo a fondo", aggiunge Borrelli. "Era palese il bel tempo del 25 dicembre e su questo vogliamo risposte serie da parte della compagnia. Non si capisce, infine, come mai potevano partire gli aliscafi e non i traghetti. La gestione delle compagnie del golfo di Napoli ci convince sempre di meno come siamo sempre meno soddisfatti del servizio offerto"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento