rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Caremar nel caos: corse soppresse e aumento delle tariffe

La maggiorazione è stata applicata nella misura dell'1,5 per cento, vincolata agli indici Istat. Soppressi a tempo indeterminato molti collegamenti per ischia e Procida

Dopo i privati, è il turno della Caremar. Aumento delle tariffe, una maggiorazione applicata nella misura dell’1,5 per cento, vincolata agli indici Istat con il via libera da parte della Regione. Una decisione che non fa piacere ai movimenti di lotta per il diritto alla mobilità e alle associazioni degli utenti, già da tempo in polemica con la Regione.

I disservizi non mancano: con il catamarano Achernar - in cantiere a seguito della collisione in banchina procurata la settimana scorsa da un mezzo veloce dell’Alilauro in manovra d’attracco - è finito adesso in avaria anche l’obsoleto aliscafo Isola di San Pietro. Risultato: soppressi a tempo indeterminato molti collegamenti con le isole.


Stop dunque alle partenze Procida-Napoli delle 6.35; Napoli-Procida delle 7.30; Procida-Pozzuoli delle 8.10; Pozzuoli-Procida delle 8.50; Procida-Napoli delle 9.20; Napoli-Procida-Ischia delle 11.45; Ischia-Procida-Napoli delle 13; Napoli-Procida-Ischia delle 14.45; Ischia-Procida-Napoli delle 16.25; Napoli-Procida delle 17.45. A questi pesanti disservizi si aggiunge anche la sospensione - sempre per motivi tecnici - dei collegamenti delle navi Caremar Ischia-Napoli delle 7 e Napoli-Ischia delle 9.25.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caremar nel caos: corse soppresse e aumento delle tariffe

NapoliToday è in caricamento