rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Cardarelli, sospesi due infermieri: "Basta atteggiamenti camorristici"

L'accusa di Borrelli riguarda due infermieri, sospesi per aver chiesto ad una paziente di rivolgersi ad un avvocato di loro fiducia per poter avere un trattamento di favore mentre era ricoverata

“Gli atteggiamenti camorristici, i soprusi e tutti i comportamenti illegali devono restare fuori dagli ospedali campani e, quindi, ben vengano le sospensioni dei due infermieri che avrebbero chiesto a una paziente nel reparto di ortopedia del Cardarelli di rivolgersi a un avvocato di loro fiducia per poter avere un trattamento di favore mentre era ricoverata”. La denuncia arriva dal Consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità.

La vicenda è emersa nel corso di un colloquio tra il Consigliere e il neo direttore del Cardarelli, Ciro Verdeoliva, al quale ha chiesto “di tenere il pugno duro contro le mele marce che ci sono nel più grande ospedale del Mezzogiorno perché sono proprio loro che danneggiano quella struttura dove ci sono tante persone che fanno al meglio il loro lavoro, garantendo la migliore assistenza possibile a quanti hanno bisogno di essere curati. Il Cardarelli deve tornare a essere conosciuto in Italia solo per la bravura di chi ci lavora, visto che sono tanti i medici e i paramedici bravi impegnati lì”, conclude Borrelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardarelli, sospesi due infermieri: "Basta atteggiamenti camorristici"

NapoliToday è in caricamento