Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Arenella / Via Antonio Cardarelli

"Al Cardarelli le sale operatorie sono allagate"

Infiltrazioni e cedimenti dovuti alle forti piogge. Interventi chirurgici in tre sale sulle sei normalmente disponibili. "Difficile stabilire quando ci sarà la riapertura"

Cardarelli

Riprendono gli interventi chirurgici in tre delle sei sale operatorie di Ortopedia dell'ospedale Cardarelli di Napoli che ieri, a causa di infiltrazioni e cedimenti dovuti alle forti piogge, erano state chiuse. A renderlo noto è il direttore sanitario dell'ospedale, Franco Paradiso.

Restano ancora ferme, invece, le altre tre sale dello stesso padiglione H che hanno subito i problemi più importanti, in particolare con il distacco di alcune lastre di copertura. Per queste tre sale, spiega Paradiso, è più difficile stabilire quando ci sarà la riapertura, ''se ci vorranno ancora due, tre o cinque giorni. Al momento - conclude Paradiso - è al lavoro il nostro ufficio tecnico''.

''Camice, stetoscopio, secchi e ramazze - ironizza il presidente nazionale del Sindacato medici italiani, Giuseppe Del Barone - Siamo alle comiche finali in una triste commedia che va avanti ormai da anni, è risaputo che gli ospedali campani sono tra i meno sicuri d'Italia, sia per quanto riguarda le strutture estremamente fatiscenti, sia per le continue aggressioni ai colleghi. Avere degli ambienti di lavoro sicuri dovrebbe essere la prima condizione necessaria e invece i medici, nella migliore delle ipotesi, hanno una serie di assurdi impedimenti. In altri casi, invece, sono addirittura esposti a gravi rischi. Tutto questo è inaccettabile''. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al Cardarelli le sale operatorie sono allagate"

NapoliToday è in caricamento