menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cardarelli, arrivano i Nas: "La salma non è rimasta tre ore in corsia"

Confermata la versione della direzione generale dell'ospedale, che in una nota ha respinto ogni accusa

La versione fornita dalla direzione generale dell'ospedale Cardarelli sulla vicenda del cadavere che, secondo la parente di una paziente ricoverata, sarebbe stato lasciato per 3 ore in un reparto dell'ospedale, a pochi metri da un bagno, è giusta, secondo i carabinieri del Nas, giunti sul posto. 

"La salma non è stata mai appoggiata nel bagno, nè tantomeno per tre ore. Il paziente, come sempre accade al Cardarelli, ha ricevuto il massimo rispetto, nella malattia e, purtroppo, anche nella morte. Dopo il decesso per permettere la composizione della salma ed evitare che restasse nell'area di degenza, come del resto da prassi, si è provveduto al trasferimento nella medicheria del reparto. L'area in questione è inibita ai degenti. La salma è stata poi prelevata alle ore 10,50 e trasportata all'obitorio", ha scritto in una nota la direzione generale. Tale versione dell'ospedale è stata dunque confermata dai Nas.

LA RICOSTRUZIONE DELLA VICENDA DEL DG DEL CARDARELLI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento