rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Carcere di Nisida, il Sappe: "Gesto intimidatorio verso la polizia penitenziaria"

Il sindacato degli agenti segnala danni al motociclo di un poliziotto mentre era in servizio

Gesto intimidatorio nei confronti del personale di polizia penitenziaria del carcere di Nisida. A denunciarlo è il Sappe, sindacato autonomo della polizia penitenziaria.

A quanto pare è stato preso di mira e danneggiato il motociclo di un operatore in servizio, che era parcheggiato nelle apposite aree.

“Tale vile gesto - secondo il coordinatore nazionale per la giustizia minorile, Carmine D'Avanzo - non è un caso isolato, dato che ad un altro motociclo di un altro agente di polizia penitenziaria del carcere minorile di Nisida è stato riservato un trattamento simile".

A suo giudizio "quanto accaduto proprio all'interno del parcheggio dell'Istituto può ritenersi un grave episodio di certa matrice criminale da non sottovalutare, che tenta di rendere vano il sacrificio di quei servitori dello Stato che si trovano ad operare in sottorganico e ad espletare turni massacranti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Nisida, il Sappe: "Gesto intimidatorio verso la polizia penitenziaria"

NapoliToday è in caricamento