Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sette chili di cocaina dall'Olanda nascosta nei calzini. Le immagini del sequestro

 

Sette chili di cacaina purissima nascosti in un ristorante olandese. Centomila euro in contanti, porventi dello spaccio e due denunciati vicini alla criminalità organizzata. I carabinieri del nucleo investigativo, nell’area di servizio “mascherone ovest” lungo la a1, in corrispondenza del Comune di Capena (provincia di Roma), hanno bloccato e perquisito un fiat doblò con targa olandese, in viaggio verso sud dall’Olanda, rinvenendo 7 chili e mezzo di cocaina pura nascosta in calzini sportivi.  Il conducente è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio: è un ristoratore 30enne olandese ma di origini italiane.

Nelle stesse ore, i carabinieri di Castello di Cisterna e di Giugliano hanno denunciato per riciclaggio un 50enne ritenuto appartenente al clan “Verde”, sorpreso in possesso di 55.600 euro in contante nascosti in cassaforte. Denunciato anche il figlio 29enne del capo di uno clan operanti a sant’antimo, attualmente al 41 bis, per aver installato nella sua abitazione dove è sottoposto ai domiciliari un impianto abusivo di telecamere a circuito chiuso.

A Caivano, infine, i militari hanno arrestato un 25enne del luogo per detenzione illegale di armi e munizioni: pasquale falco nascondeva in un armadio di casa un fucile browning, una pen-gun calibro 22 e 64 cartucce di vario calibro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento