Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Quindicenne ucciso, lanciato l'hashtag #iostocolcarabiniere: "Dategli una medaglia"

Sui social è soprattutto solidarietà col carabiniere che ha sparato contro il 15enne Ugo Russo, causandone la morte. "Fai il rapinatore? Ti becchi le conseguenze"

Torna l'hashtag #iostocolcarabiniere. Già utilizzato in precedenti circostanze, su Twitter sta di nuovo spopolando a sostegno del militare 23enne che, nella notte tra sabato e domenica, ha sparato tre colpi di pistola nei riguardi del 15enne Ugo Russo, il quale aveva provato a rapinarlo.

"Quando come mestiere scegli la professione del rapinatore, ti becchi tutte le conseguenze che comportano" scrive un utente dei social. E molti puntano il dito contro i genitori della vittima: "I miei figli a 15 anni alle 23 erano a casa. Se il loro figlio è morto è colpa loro".

TUTTO SULLA VICENDA

C'è anche chi si sofferma principalmente sul danno d'immagine che ne deriva alla città: "Napoli non è questa, Napoli è una città meravigliosa infangata da persone che non hanno rispetto per la propria città e per gli altri".

E c'è, infine, anche qualcuno propone di dare una "medaglia d'oro" al carabiniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quindicenne ucciso, lanciato l'hashtag #iostocolcarabiniere: "Dategli una medaglia"
NapoliToday è in caricamento