rotate-mobile

Carabiniere picchiato selvaggiamente dal branco a Castellammare|VIDEO

"E un giorno triste. La notizia dell'aggressione ad un carabiniere intervenuto a sua volta per sedare una rissa tra giovani imbecilli criminali ci procura rabbia e indignazione. Questa non è Castellammare di Stabia, non posso accettarlo". E' l'amara dichiarazione di Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia, che esprime tutta la solidarietà dell'amministrazione comunale e i ringraziamenti della città tutta al militare dell'arma ferito. 

Non si placa, come è giusto che sia, l'indignazione per l'aggressione subita da un appuntato dei carabinieri trentenne, residente a Gragnano, investito prima e poi pestato brutalmente dal branco, mentre tentava di sedare una rissa sorta dopo un incidente stradale tra moto nel cuore di Castellammare (in piazza Umberto), intorno a mezzanotte. Il militare ha riportato un forte trauma cranico ed è ricoverato in gravi condizioni,  ma non in pericolo di vita, presso il locale ospedale San Leonardo di Castellammare.

Nei video è possibile vedere il momento dell'aggressione ai danni dell'appuntato e poi i soccorsi giunti quando era ormai sanguinante sull'asfalto.

Gli aggressori sono fuggiti dopo l'arrivo dell'ambulanza, ma i carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata e di Castellammare di Stabia stanno indagando per risalire alla loro identità. In quattro in particolare sarebbero stati individuati anche grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza della zona.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Carabiniere picchiato selvaggiamente dal branco a Castellammare|VIDEO

NapoliToday è in caricamento