rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Capri

Capri: ritrovato un gommone rubato, merito di un telefonino

Furto nel porto turistico di Capri: gommone cabinato dal valore di 300 mila euro. Ma a bordo c'è il telefonino acceso della proprietaria e la Polizia rileva la posizione

Furto a lieto fine nelle acque di Capri, dove la notte scorsa era stato rubato un gommone cabinato ormeggiato al Porto Turistico dell’Isola dalla sera del 13 agosto. Il valore dell’imbarcazione è di circa 300 mila euro, un bel bottino per i malviventi che pensavano di aver messo a segno un buon colpo. A tradirli è stata però la moderna tecnologia.

Il ritrovamento del cabinato è stato infatti possibile grazie ad un telefonino cellulare, quello della moglie del proprietario del mezzo nautico, rimasto acceso a bordo, nella tasca di un giubbotto, all’insaputa dei ladri. Gli agenti di Polizia dell’isola, diretti dal commissario Edvige Strina hanno immediatamente chiesto al Pm di turno, Giovanni Corona, di poter attivare il provvedimento di “positioning”, rilevando così la posizione esatta della cellula telefonica e, con l' aiuto della Capitaneria di Castellammare di Stabia e del Commissariato di Sorrento, risalendo prontamente al luogo in cui era stato lasciato il gommone.

Restano ancora ignoti gli autori del furto, ma intanto sono stati denunciati per favoreggiamento il guardiano che prestava servizio notturno nel porto di Vico Equense ed il gestore del piccolo scalo marittimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capri: ritrovato un gommone rubato, merito di un telefonino

NapoliToday è in caricamento