menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia al porto (Foto Tmnews.it)

Polizia al porto (Foto Tmnews.it)

Rivolta al Porto di Capri, le corse tornano regolari

Lo scalo marittimo bloccato ieri a seguito della manifestazione popolare attuata dagli abitanti dell'isola contro il caro-tariffe delle compagnie di navigazione. Questa mattina si viaggia normalmente

Si torna a viaggiare regolarmente con i collegamenti marittimi tra Napoli e l'isola di Capri dopo la protesta inscenata ieri nel porto dell'isola azzurra. Lo scalo marittimo è rimasto bloccato per gran parte della giornata a seguito della manifestazione popolare attuata dagli abitanti dell'isola contro il caro-tariffe delle compagnie di navigazione. Da questa mattina tutte le corse delle linee veloci, sia da Napoli che da Sorrento verso Capri, sono riprese.


Il "Forum dei Giovani", che ha promosso la protesta, ha intanto approvato ieri sera un documento in cui chiede al presidente della Regione Stefano Caldoro ed all'assessore ai trasporti Sergio Vetrella un incontro urgente con una delegazione dell'isola per discutere sulle richieste avanzate dai capresi. Questi i punti: immediata revoca degli aumenti e ripristino dei biglietti per residenti nei giorni festivi, bando di gara europeo per creare una vera concorrenza tra gli armatori del Golfo, nuova regolamentazione delle concessioni del servizio marittimo, ed infine tutela della Caremar. (Ansa)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento