menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un treno

Un treno

Aggredita su un treno regionale: contusioni per una capotreno

La donna era in servizio sul tratto Gianturco - Pozzuoli quando è stata colpita alle spalle con una borsa contenente una bottiglia vuota. L'aggressore è fuggito alla fermata di Bagnoli

Aggredita durante le operazioni di controllo biglietti. Protagonista della vicenda la capotreno del convoglio regionale 7676, in servizio metropolitano sul tratto Gianturco - Pozzuoli.

Poco prima dell'arrivo del convoglio alla fermata di Bagnoli Agnano Terme l'aggressore ha colpito alle spalle la dipendente di Trenitalia con una borsa contenente una bottiglia vuota, inseguendola lungo il corridoio del treno. Per sottrarsi al malintenzionato, la capotreno è corsa verso la cabina di guida, e l'aggressore è fuggito appena il convoglio ha effettuato la prevista fermata d'orario a Bagnoli.

La donna, che ha riportato contusioni varie e un lieve stato di shock, è stata soccorsa dai colleghi e ha proseguito il viaggio fino a Pozzuoli per poi essere accompagnata all'ospedale San Paolo, dove le hanno prestato le cure necessarie. Trenitalia sporgerà denuncia contro l'aggressore. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento