rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Napoli non rinuncia ai fuochi. E c'è già un ferito: colpito al petto da un proiettile

Il divieto ai fuochi d'artificio voluto da Manfredi non frena i napoletani. Grave episodio di ferimento da colpi d'arma da fuoco nel cuore della città

Verso le 21 un 40enne di origini srilankesi si è recato presso l’ospedale Vecchio Pellegrini con una ferita da arma da fuoco al petto. L’uomo - cosciente e non in pericolo di vita - avrebbe riferito al personale sanitario che, poco prima, era uscito dalla propria abitazione, nel quartiere Montecalvario per fumare una sigaretta e di aver sentito un forte rumore ed avvertito una sensazione di bruciore al lato sinistro del petto.

Dai primi accertamenti si tratterebbe di un proiettile vagante in ricaduta al suolo. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Napoli Centro.

Al rintoccare della mezzanotte Napoli, come si vede dal nostro video, non ha rinunciato ai fuochi, nonostante l'ordinanza del sindaco che ne vietava l'accensione fino alle ore 00.00 del 01.01.2022.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Napoli non rinuncia ai fuochi. E c'è già un ferito: colpito al petto da un proiettile

NapoliToday è in caricamento